Misure EMF: Narda STS è pronta per il 5G NR

Pfullingen, 10.11.2020 (PresseBox) – Buone notizie per tutti gli utilizzatori del Selective Radiation Meter SRM-3006 di Narda Safety Test Solutions. In vista dei nuovi requisiti previsti dal 5G NR (5th Generation New Radio), gli operatori di telefonia mobile, gli istituti, i fornitori di servizi di misurazione privati e le autorità pubbliche possono utilizzare il loro collaudato misuratore portatile da 9 kHz a 6 GHz anche per effettuare misure selettive per codice di segnali 5G basate sul codice. Per consentire di eseguire misure selettive per codice di segnali 5G nella gamma di frequenza 1 (FR1), lo specialista nel campo degli strumenti di misura per i campi elettromagnetici offre un’opzione software per il suo SRM-3006, simile alle già note opzioni software per gli standard UMTS e LTE. L’hardware dello strumento di riferimento del settore per le misure selettive e la valutazione di campi elettromagnetici ad alta frequenza (EMF) in conformità alle norme vigenti rimane invariato.
Per la gamma di frequenza superiore FR2 (> 24 GHz) sarà disponibile una “antenna downconverter” di nuova progettazione. I lavori per lo sviluppo della nuova antenna, che in un primo step sarà concepita per una frequenza fino a 30 GHz (in un secondo step fino a 40 GHz), saranno completati a breve. L’antenna avrà il compito di convertire verso il basso la banda di frequenza superiore del 5G, detta FR2 o spettro delle onde millimetriche, per consentire al misuratore SRM di visualizzare facilmente le frequenze corrette. Il Selective Radiation Meter è in grado sin da ora di effettuare perfette misure selettive della frequenza di segnali 5G fino a 6 GHz. Grazie alla funzione di misura selettiva per codice e all’ampliamento della frequenza all’FR2, l’SRM è la soluzione ideale per eseguire misure perfette e garantire la sicurezza nei campi elettromagnetici.
La Germania e molti altri paesi chiedono che per la valutazione delle immissioni faccia riferimento la massima esposizione possibile. Laddove questo “worst case scenario” non fosse realizzabile nella pratica, le normative in Germania, come ad esempio il 26° Regolamento di attuazione della legge federale sul controllo delle immissioni (BlmschV), prevedono l’uso di procedure adeguate per estrapolare l’immissione attuale al valore massimo richiesto. Con la possibilità di misurazione selettiva per codice, l’SMR dispone proprio della tecnologia riconosciuta a livello internazionale che permette una tale estrapolazione per gli standard UMTS ed LTE. In tal modo le misurazioni sono indipendenti dall’attuale carico dell’impianto e i risultati di misura sono inequivocabili poiché descrivono il più alto livello di esposizione possibile. Le misure possono inoltre essere spesso effettuate senza che occorrano informazioni da parte dell’operatore del sistema, il che aumenta ulteriormente l’indipendenza dei risultati.
L’SMR è in grado di eseguire misure selettive basate sia su frequenza che su codice e si concentra sempre esclusivamente su ciò che è necessario per garantire sicurezza e protezione individuale durante le misure EMF. Lo strumento offre – e questo è il punto di forza che lo contraddistingue – tutte le funzioni necessarie nella pratica. L’utilizzatore può iniziare a effettuare le misure con l’SRM senza dover prima effettuare molte impostazioni. Lo strumento genera automaticamente una lista esatta e concisa con tutti i dati di cui l’utilizzatore ha bisogno per effettuare la sua valutazione. Non di più, ma neanche di meno.
Anche gli altri prodotti dell’azienda leader nel campo degli strumenti di misura RF di Pfullingen sono a prova di futuro e perfettamente preparati per il 5G. Oggi come anche in passato, Narda è l’azienda che con le sue soluzioni di misura copre in modo sicuro le frequenze più alte. Il nuovo RadMan 2 di Narda offre una protezione individuale affidabile per frequenze fino a 60 GHz. Il monitor personale Nardalert per il monitoraggio delle radiazioni è concepito addirittura per frequenze fino a 100 GHz. Anche i dispositivi di monitoraggio a lungo termine, ovvero le centraline di monitoraggio sia selettive che per banda larga, sono pronte per soddisfare le esigenze del 5G. Per quanto riguarda gli strumenti a banda larga, il misuratore NBM-550, ad esempio, effettua misure EMF isotropiche di campi statici fino alla banda di frequenza delle microonde (90 GHz). Ciò significa che copre anche quelle frequenze che nel 5G sono ancora in fase di sviluppo.

Unternehmen: Narda Safety Test Solutions GmbH